Rimedi Contro la Stitichezza per Adulti e Bambini

Rimedi Contro la Stitichezza per Adulti e Bambini

La Stipsi chiamata anche stitichezza, è un’eccessiva consistenza delle feci causata da due fattori: disidratazione e transito lento nell’ultima parte dell’intestino chiamato colon retto. Donne, uomini e bambini di ogni età possono vivere questo disagio e, molti di loro, nonostante l’assunzione di prodotti specifici o alimentazioni corrette, non riescono a liberarsi di tale problema ecco dunque la verità su questa sgradita problematica ….

Sintomi comuni

Ti ritrovi spesso, per non dire sempre, nella difficoltà o impossibilità ad espellere feci spesso di notevole consistenza? Le evacuazioni non sono regolari nel quotidiano e avverti sempre un senso di gonfiore e pesantezza dell’addome? Purtroppo ti confermo che si tratta proprio di stipsi. Questo genere di disagio può causare anche un malessere generale, un senso di affaticamento, irritabilità e a volte la diminuzione dell’appetito.

Conseguenze

  • Le emorroidi alcune volte non sono altro che una conseguenza o un effetto della stipsi.
  • Infezioni locali possono essere causate dal prolasso della mucosa anale provocato da una prolungata stitichezza.
  • Accumuli di feci possono formare fecalomi ossia masse nell’addome e tutto ciò può provocare occlusioni intestinali.

 

Cause comuni della stipsi

  • Bevi troppo poco
  • Mangi poche fibre
  • Vivi un ritmo sedentario
  • Sei troppo nervoso o ansiosoHai già consultato specialisti e ti hanno consigliato di:
  • Bere almeno 2 litri di acqua al giorno
  • Svolgere attività fisica in maniera regolare
  • Non reprimere mai lo stimolo di andare in bagno
  • Fare sempre un’abbondante colazione
  • Aumentare l’assunzione di fibre vegetali come frumento, e crusca

Se tutto ciò non basta?

Hai provato a seguire questi consigli ma non è cambiato niente? Oppure segui già in maniera naturale queste linee guide per cui non è questa la risposta che cerchi ….Certo che lassativi e vari rimedi che hai già provato in farmacia o in erboristeria probabilmente ti hanno dato un buon risultato ma se non appena smetti di assumerli ecco che si ripresenta il problema, allora non hai risolto il disagio alla radice!

Non vorrai diventare un farmaco dipendente vero? Ma allora, se tutto questo non ti ha portato a niente, qual è la verità?

La stitichezza nei bambini 

Il tuo bambino pur avendo pochi anni o pochi mesi di vita non riesce ad evacuare e sei costretto a ricorrere a clisteri o purghe? Il piccolino si sforza a tal punto da diventare tutto rosso e finisce per piangere dal dolore di pancia o tuttalpiù riesce ad espellere solo una nocciolina dura come le pietre!

Le nonne consigliavano di stimolare con il gambo del prezzemolo ma non può andare avanti così! Se il bambino è molto piccolo allora cosa centra l’alimentazione? Insomma, da che punto di vista la guardi, rimane una problematica!

Quando niente funziona, la risposta è nelle “Emozioni Negative”!

Il corpo umano tende per natura ad espellere le emozioni negative (che sia un’unica emozione o molte di esse accumulate nel tempo) e può farlo sotto forma:
Comportamentale: come ad esempio arrabbiandosi, sfogandosi, imprecando.….
Manifestazioni a livello fisico: come ad esempio il nervoso può manifestare problemi allo stomaco o eccessive preoccupazioni possono causare mal di testa continui …

Accade però che l’individuo o non riesca ad esteriorizzare e quindi a far uscire le emozioni (forse per una chiusura di carattere, per timidezza, per paura o per chissà quale altro motivo) o il suo corpo a livello subconscio non abbia lasciato andare tutte le emozioni trattenendole così dentro di sé ed è proprio a questo punto che si manifestano disturbi di vario genere come appunto la stitichezza!

Si potrebbe quindi definire la stipsi come:

“emozioni che non riusciamo a lasciare andare”

Ma allora i bambini?

Lo stesso concetto vale per i bambini non importa quanto piccoli siano. Secondo la filosofia del metodo Fly già durante la gestazione il corpo memorizza e registra dentro di se le emozioni che prova, ovviamente iniziando con le emozioni che nutre la mamma e che, non possedendo una totale consapevolezza, le considera proprie.

I bambini poi, per quanto siano loquaci, non riescono per ovvi motivi ad esprimere perfettamente il proprio stato d’animo, il proprio sentire e naturalmente le emozioni si depositano nel corpo in attesa di riuscire ad uscire.

Il metodo che “alleggerisce”

Grazie al Metodo Fly, adatto anche ai più piccoli per la sua delicatezza, è possibile individuare il momento in cui il corpo ha trattenuto emozioni negative e, utilizzando tecniche non invasive si otterrà un completo equilibrio di tutto il corpo con la risoluzione del disagio in questione.

Un ciclo di pochi riequilibri emozionali e riuscirai a lasciare andare tutte le emozioni di cui non hai bisogno!

exL.4/2013

Rimedi Contro la Stitichezza per Adulti e Bambini ultima modifica: 2016-07-06T21:59:16+00:00 da Pamela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *