Paura di Volare: Ecco Come Superarla

paura di volare

In aereo sei terrorizzata … guardi fuori dal finestrino in continuazione, gli occhi cercano le uscite di sicurezza, controlli le espressioni delle hostess .. e la cintura? Si, è agganciata! Insomma che ci sia o meno una turbolenza sei teso e quindi fai di tutto per tenerti occupata. Tutto questo ha un nome: aerofobia, la paura di volare.

La paura si manifesta a livello fisico

A niente servono rassicurazioni del tipo “i voli in aereo sono più sicuri delle automobili”, che si stia decollando, atterrando o in fase di crociera il tuo cuore va all’impazzata, ti irrigidisci ed il tuo cervello inizia a pensare agli scenari più assurdi e tragici che possano capitare. Ma a pensarci bene la tua è una paura irrazionale, non esiste nessun motivo perché tu debba vivere così male quest’esperienza!

Cosi, per evitare crisi di panico, tachicardia, o altri inconvenienti, hai cercato di prendere dei piccoli accorgimenti come arrivare in anticipo all’imbarco, in modo da abbassare lo stress iniziale, avere sempre qualcosa di interessante da leggere, per tenere il cervello occupato, e soprattutto smettere di guardare fuori dal finestrino ogni 5 minuti! Nonostante questi escamotage funzionino, sono comunque dei palliativi, devi trovare la causa di questa paura dentro di te!

Cosa fare per allentare la tensione

Ti domandi perché provi quest’angoscia? Forse perché non hai il controllo della situazione: In aereo ci sono i piloti che guidano, chiusi nella loro cabina, non hai i piedi per terra, insomma non ti senti al sicuro. Ma dovresti concentrare l’attenzione su te stesso per placare la tua ansia.

Cercando di collegare mentalmente le tue esperienze di volo con sensazioni positive il tuo cervello inizierebbe a gestire la paura. Niente più pensieri negativi, ogni tuo comportamento dipenderebbe da ciò che pensi quindi un buon consiglio sarebbe quello di iniziare a cercare in te emozioni positive quali gioia, felicità e serenità. Sembra facile ma lo è veramente?

Un metodo per vivere con serenità l’esperienza di volare

Se devi affrontare un volo e non hai il tempo per godere dei BENEFICI dei trattamenti del metodo Fly, ti consiglio di comprare il fiore di Bach chiamato Rescue Remedy. Questo fiore di Bach è utile in tutti i casi di emergenza quando cioè un evento può provocare panico e allevia l’angoscia riequilibrando il corpo grazie al suo effetto calmante, diluisci 4 gocce di questo rimedio in un bicchiere di acqua e bevi a piccoli sorsi fino a quando il panico diminuisce. In alternativa puoi massaggiare sul plesso solare 2-3 gocce di olio essenziale di Camomilla Romana, ti aiuterà anche respirare la sua profumazione o addirittura ingerirne una goccia mettendola su di una punta di miele o di zucchero e possibilmente bere dell’acqua calda.

Tra i tanti benefici che si possono ottenere con un breve ciclo di trattamenti del metodo Fly, c’è il superamento delle paure tra cui quella di volare. Il test muscolare Fly, permette sia di valutare la risposta del sistema nervoso, corporeo, strutturale, biochimico ed energetico rispetto alla paura, sia di identificare il movente del terrore provato e, utilizzando il test muscolare viene individuata quale tra le tecniche dolci e non invasive è da applicare per ottenere il riequilibrio della persona.

Poiché questa disciplina utilizza il linguaggio del corpo per accedere alla memoria cellulare che gestisce emozioni e pensieri, il metodo può sostituire le emozioni negative con positive ottenendo come risultato pensieri ottimisti e un miglioramento dello stato di benessere interiore. Una piccola tecnica che puoi iniziare ad usare è unire le punte delle dita di entrambe le mani e picchiettare contemporaneamente i due punti sotto il collo respirando lentamente e con regolarità.

exL.4/2013

Paura di Volare: Ecco Come Superarla ultima modifica: 2016-03-10T20:09:59+00:00 da Pamela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *