Lasciare le Cose a Metà: Ecco Come Evitarlo!

Lasciare le Cose a Metà: Ecco Come Evitarlo!

Quante volte ti è capitato di lasciare le cose a metà? Di ritrovarti in procinto di iniziare una qualunque attività ma poi inevitabilmente sei rimasto bloccato, non sei riuscito in alcun modo a portarla avanti se non addirittura ad iniziarla? Le buone intenzioni (o anche i buoni propositi che facciamo a fine anno) non sempre si trasformano in atteggiamento risoluto e deciso che porta al raggiungimento dell’obiettivo prefisso…  Ma da cosa è causata questa tendenza e soprattutto come cambiarla?

Adulti e bambini vittime della procrastinazione

Anche i bambini, proprio come gli adulti, possono ritrovarsi a rimanere bloccati durante lo svolgimento di attività scolastiche, sportive, durante giochi o altri dinamismi.I genitori tendono a sgridare i propri figli o semplicemente a incolparli di distrazione senza rendersi conto che per loro è un vero e proprio disagio che si manifesta senza la loro consapevolezza e senza dar loro la possibilità di comportarsi diversamente.

Apparentemente senza spiegazione e senza comprensione, il corpo si rifiuta di continuare a svolgere la mansione iniziata e, che essa venga svolta con piacere oppure no, rimane incompleta!

Le due versione della procrastinazione

  • Se sei attivo e costante in tutte le attività che ami e tendi a fermarti solo durante compiti che ritieni noiosi allora appartieni a quella fascia di persone che non portano a termine ciò che stanno facendo solo perché hanno perso il fascino nell’attività. In questo caso rischi di perdere tempo nella tua vita e troverai difficoltà nella realizzazione personale perché non esisterà relazione, percorso di studio o lavoro che possa affascinarti abbastanza da sollecitare continuamente la tua costanza.
  • Se invece ti fermi anche durante lo svolgimento di impegni che ti piacciono e compi con piacere allora sei vittima di una serie di paure, indecisioni e sensi di inferiorità.

In qualunque delle due categorie ti rispecchi, ti imbatti in conseguenze poco piacevoli; lasciando compiti incompiuti in tutte le sfere della tua vita, magari lasciandoli ripetutamente, ti ritroverai sommerso da problemi sempre più importanti e, come una pallina di neve che scivola su altra neve, rimarrai schiacciato da un pesante macigno! Troverai sempre più difficile metterti in pari e riuscire a gestire la vita quotidiana!

 

Da dove nasce questo disagio?

Questo atteggiamento scaturisce da svariate particolarità cognitive e psicologiche collegate al tuo modo di ragionare e alla tua personalità. Forse inconsciamente hai paura del fallimento e il tuo monologo interiore ti ripete che sicuramente fallirai perciò perché perdere tempo ed energia nel provarci? Conseguenza? Ti blocchi o semplicemente rimandi all’infinito.

Forse desideri sempre essere così perfetto in ciò che fai che non ti senti all’altezza di svolgere quel determinato compito perché sarebbe vergognoso per te non riuscire a essere all’altezza delle tue e altrui aspettative. Magari ti senti obbligato a portare a termine ciò che stai facendo e questo tuo sentire non fa altro che accrescere lo stimolo di ribellione che inconsciamente prende forza ….

Un altro motivo potrebbe essere la paura del successo si perché, nel tuo profondo non credi di meritarlo e quindi vivi con stress e ansia tutto ciò che è legato al compito assegnatoti. Di motivazioni in realtà ce ne sono quante ne vuoi … non basterebbe un mare di inchiostro per scriverle tutte. Ma allora coma capire da cosa è scaturito questo tuo disagio e come risolverlo?

Sono gli Input esterni ad indurci a lasciare le cose a metà?

C’è chi la colpa la dà agli input esterni: cellulari che squillano, messaggini da leggere, troppi impegni che ti attendono, i bambini che chiamano, la cena da preparare e così … l’ora che ti eri prefissa di dedicare al tuo compito ecco che viene interrotta continuamente fino a cessarla del tutto.

Ma è davvero colpa degli input esterni se lasciamo le cose a metà? Se decidi profondamente, dovresti essere in grado di non permettere a niente e a nessuno di disturbarti non è così? Da questo ne deduci che allora il cambiamento importante dovrai farlo tu, perché se vuoi tutto puoi!

Il tuo compito deve essere tirare fuori una grande determinazione e non fermarti fino al raggiungimento dell’obiettivo! Anche perché tutte queste interruzioni lungo andare ti portano solo insoddisfazione interiore, stanchezza mentale, ansia, nervoso, e senso di pentimento dopo aver interrotto.

Determinazione e Costanza

La prima cosa da fare è renderti conto del grande potenziale che hai dentro di te, un potenziale che si è nascosto a causa di eventi della vita che hanno offuscato la tua determinazione e che causano questo disagio senza darti la possibilità di capirne il motivo.

Il metodo Fly appartiene alle discipline olistiche che si dedicano alla Crescita Personale, ciò significa che con poche sessioni di questo delicatissimo metodo, è possibile interrompere questi atteggiamenti indesiderati e dare origine a comportamenti opposti sciogliendo lo stress emozionale che ha causato la procrastinazione.

In maniera naturale e gioiosamente riuscirai a vivere una trasformazione, un cambiamento positivo del tuo modo di affrontare le mansioni e con successo riuscirai a portare a termine con soddisfazione ogni compito iniziato.

exL.4/2013

Salva

Salva

Lasciare le Cose a Metà: Ecco Come Evitarlo! ultima modifica: 2017-01-07T15:58:12+00:00 da Pamela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *