Hai Subito un Lutto e ti Senti Annientato dal Dolore?

hai subito un lutto e ti senti annientato dal dolor

Quanto fa soffrire la perdita di qualcuno che amiamo! Un dolore insopportabile attanaglia il cuore e un cocktail di emozioni tristi riempie tutto il nostro essere. Sembra di vivere un brutto sogno, un incubo, ma, ahimè, dobbiamo fare i conti con la triste realtà e l’unica cosa da fare è trovare la forza in se stessi per andare avanti.

La prima reazione del subconscio

Che l’annuncio della morte di qualcuno a cui tieni sia stato inaspettato o no, la prima emozione che probabilmente hai provato è stata Incredulità, (anche se non ce ne rendiamo coscientemente conto, è così per tutti) forse alla notizia hai anche risposto con un “No” o con “Non è possibile”.

Non sono solo parole, in realtà è proprio il primo processo che sviluppa il tuo corpo in questa circostanza ossia non riuscire a credere che ciò sia veramente accaduto, ti sembra piuttosto che il tuo caro sia uscito per delle commissioni o per lavoro e in serata rientrerà a casa. E se non sei stato presente nel momento della perdita, una voce ti spinge a voler interpretare San Tommaso: vedere per credere.

Come ti senti dopo la perdita di un caro

Tristezza e dispiacere arrivano in automatico ma molte più emozioni si celano dietro la terribile sofferenza che provi ad esempio spavento e preoccupazione, di non sapertela cavare da solo nella vita o comunque di non aver più il tuo punto di riferimento, la tua forza.

Rabbia e senso di ingiustizia contro tutto ciò che ha provocato la perdita o per questo evento in età prematura o perché no, pensare che con tanta cattiveria nel mondo proprio una persona così brava doveva lasciarci! Rabbia contro i medici, contro il tuo Dio (di qualunque religione tu sia) addirittura rabbia contro chi se ne è andato.

E dove li mettiamo i sensi di colpa che spuntano fuori automaticamente per le cose che avresti potuto dire o fare o non dire e non fare? “Avrei potuto fare di più” “Non gli ho mai detto che …” “Non dovevo arrabbiarmi”. Ti senti disorientato, non ti importa di niente e di nessuno e addirittura puoi arrivare a provare un dolore così forte nel cuore che ti sembra di morire anche tu.

Le frasi che non vuoi sentire

Le persone che ti circondano per quanto possono starti vicine e provare a consolarti, non sentiranno mai il dispiacere che vivi e il loro tentativo di farti forza attraverso frasi “fatte” cade nel vuoto. In preda a questa angoscia sentirti dire “fatti forza” “piangi, così ti sfoghi” “col tempo andrà meglio” non ti aiuta, anzi, forse forse ti suscita ancora più rabbia anche se non rispondi male per rispetto o semplicemente perché di parlare non hai proprio voglia.

Solo tu puoi aiutarti a superare la sofferenza

Il metodo Fly si basa sull’insegnamento che qualunque problema tu abbia, in qualunque emozione negativa tu sia intrappolato, in te c’è già la soluzione per uscirne. Nascosta dentro di te c’è un’intelligenza innata e un’individualità istintiva accompagnate da un grandissimo potenziale, l’unica cosa che devi fare è riscoprirle e attingervene.

In che modo? Attraverso il test kinesiologico Fly e le sue tecniche correttive. Non devi preoccuparti se non hai voglia di parlare perché non dovrai sforzarti a farlo, il metodo usa come strumento di precisione il linguaggio dei muscoli con il quale nel caso della tematica in questione, riuscirà a sciogliere lo stress principale emozionale che stai vivendo e che è formato da tutte le emozioni negative legate all’evento, e rimpiazzarlo dolcemente con emozioni che ti aiuteranno ad affrontare il presente.

L’obiettivo delle Riprogrammazioni Emozionali sarà di farti riacquisire la forza interiore, la sicurezza, il coraggio e la motivazione di cui hai bisogno e che già sono in te.
exL. 4/2013

Hai Subito un Lutto e ti Senti Annientato dal Dolore? ultima modifica: 2016-01-23T17:02:29+00:00 da Pamela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *