Sei troppo combattivo? Ecco cosa rischi!

Sei troppo combattivo? Ecco cosa rischi!

Certo che la vita richiede carattere e molto molto spesso va presa “di petto” su questo sono pienamente d’accordo ma se sei troppo combattivo o lo sei quando non dovresti esserlo allora devi cambiare qualcosa!

L’ostinazione non porta a niente

Nel vocabolario il termine Combattivo viene definito:

  • Ostinato nel lottare
  • Incline alla lotta
  • Battagliero

Ovviamente essere combattivi dona una marcia in più all’arrendersi subito senza battersi e sfido chiunque ad affermare il contrario ma, se ti ostini in maniera eccessiva anche in situazioni in cui non vale la pena, quale risultato ottieni? 99 volte su 100 è provocare una brutta discussione! Ora ti domando: vale davvero sempre la pena? Le discussioni portano ad arrabbiarti e finisci per rovinarti la giornata e provare emozioni negative.

Valutare momento e circostanze è la giusta chiave

L’ostinazione come la rabbia, è sempre una buona arma in situazioni in cui c’è bisogno di lottare per la giustizia ma nella vita quotidiana queste emozioni e gli atteggiamenti che ne conseguono portano a uno stile di vita irrequieto. Se quotidianamente non fai che impuntarti su tutto e con tutti, non riuscirai mai a vivere con serenità e inevitabilmente finirai per farti soprannominare “il rompiscatole”. Se devi confrontarti con amici o colleghi, ascolta anche il loro punto di vista perché non è per forza giusto il tuo modo di vedere! Se c’è stato un equivoco, accettalo senza provocare sempre il finimondo! Devi iniziare a valutare le circostanze e capire se è veramente necessario ostinarti e allora vedrai che riceverai l’appoggio di chi ti circonda.

Le relazioni sono in pericolo!

Continuare ad assumere questo tipo di atteggiamento, mette a rischio anche le tue relazioni interpersonali, non è piacevole relazionarsi con una persona che si impunta su tutto e pretende di avere sempre ragione. Vuoi sapere il lato comico di quello che hai appena letto? Tu stesso non vuoi avere a che fare con una persona così! Pensaci bene, non ho ragione? Non è certo facile sforzarsi di vedere il punto di vista altrui ma già è un gran passo avanti capire che sarebbe giusto farlo. Vuoi un esempio pratico?

L’importanza del punto di vista

Di questa immagine che segue tu sei l’uomo di destra e io sono la donna di sinistra.

Dimmi, cosa c’è davanti a te? La tua risposta sarà: un fiore, un libro e un cuore, giusto? Io ti rispondo No! Ma cosa dici!! C’è un cuore, un libro e un fiore!
Chi di noi due ha ragione? Inutile ostinarsi, inutile voler avere per forza ragione discutere e arrabbiarsi! La verità è che abbiamo tutti e due ragione solo che ci ostiniamo a vedere solo il nostro punto di vista! Ho reso l’idea? Tutti possono sbagliare e tutti possono far qualcosa che ci possa creare fastidio ma combattere continuamente su tutto e con tutti rende solo la vita più difficile a te e a chi ti sta intorno!

Bambini agguerriti … che fatica!

Questo genere di atteggiamento viene manifestato già in tenera età infatti, sono molti i genitori che mi affidano i propri bimbi che mostrano questa caratteristica. Testardi e litigiosi, sono pronti a scatenare una guerra se non accontentati o assecondati. Compagni di gioco, genitori, sorellina o estranei … quello che dicono e che decidono è legge per tutti! La peggio è dei genitori stessi che, sfiniti si arrendono e cedono pur di non sentirli più nelle orecchie. Delusi e disperati non sanno più come affrontare maestre e genitori che giustamente si lamentano in continuazione. A niente le ramanzine, le spiegazioni e i ricatti; qualunque soluzione cerchino di adoperare non porta risultati positivi.

Il Riequilibrio Emozionale placa l’ostilità

La disciplina olistica “Metodo Fly” utilizza il test muscolare per sciogliere ogni tipologia di stress emozionale e ogni emozione negativa che impedisce al corpo di poter effettuare la scelta di un comportamento alternativo. Individuare la causa o meglio, il momento in cui il corpo stesso ha deciso di rendere la combattività l’atteggiamento base su cui plasmare le proprie azioni. Prendere consapevolezza del passato ed elaborare nuove scelte di comportamento determinerà le azioni del presente ed essendo queste ultime le basi per costruire il proprio futuro, si riuscirà a creare ciò che desideriamo. Se cambiamo noi e il nostro modo di agire, tutto il nostro ambiente cambia apportandoci benefici e serenità.

ExL.4/2013

Sei troppo combattivo? Ecco cosa rischi! ultima modifica: 2017-02-26T20:30:25+00:00 da Pamela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *